Livorno 0 Brescia 1

Postato in Serie BKT 2018/19

Livorno 0 Brescia 1 fotolive

Va al Brescia il posticipo della 33esima giornata di serie B in trasferta a Livorno e torna a guidare la classifica in solitaria con 3 punti di margine sul Lecce che ha una partita in più. A segno Simone Romagnoli la rete, all'89esimo, che regala i 3 punti alla squadra di Corini.

LIVORNO (3-5-2): Zima; Gonnelli, Di Gennaro, Boben; Valiani, Agazzi, Rocca (dal 23′ st Murillo), Luci, Eguelfi (dal 30′ st Fazzi); Diamanti, Raicevic (dal 35′ st Soumaoro). A disposizione: Crosta, Baiocco, Gasbarro, Dainelli, Kupisz, Salzano, Giannetti, Dumitru, Gori. Allenatore: Roberto Breda.

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Cistana, Romagnoli, Martella; Ndoj (dal 7′ st Dessena), Tonali, Bisoli; Spalek (dal 15′ st Tremolada); Donnarumma (dal 32′ st Rodriguez), Torregrossa. A disposizione: Andrenacci, Gastaldello, Semprini, Dall’Oglio, Morosini. Allenatore: Eugenio Corini.

Reti: al 44′ st Romagnoli

Ammonizioni: Cistana, Ndoj, Di Gennaro, Spalek, Dessena, Valiani

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 5 minuti nella ripresa

Brescia Calcio news

  • Il Brescia di Dionigi si presenta a Pisa con Joronen tra i pali, Mateju, Chancellor, Mangraviti centrali; Van de Looi, Jagiello, Dessena, Martella a centrocampo; Spalek dietro alle punte Ragusa e Ayè.

  • Torna al Rigamonti il Brescia con Dionigi che contro un Vicenza in grosse difficoltà sia di classifica che di giocatori, schiera il 3-5-2 con tre centrali davanti a Joronen, Mateju a destra, a sinistra Mangraviti, in mezzo Papetti, a centrocampo si infortuna nel riscaldamento Sabelli e sulla destra viene schierato Ragusa, in mezzo Van de Looi con ai lati Sabelli

  • Ultima partita di un disastroso 2020 per il Brescia. Dionigi, a Ferrara contro la Spal, schiera un 4-5-1 ancora una volta rinunciatario con Joronen tra i pali;

  • Sono 22 i convocati per questo confronto decisivo per le aspirazioni biancoblu, tra i quali spicca l'ex Donnarumma, debilitato però dal virus cinese, escluso Sabelli, squalificato.

  • All' Adriatico di Pescara il Brescia si presenta senza tanti effettivi e soprattutto privo di Joronen, acciaccato, sostituito da Andrenacci. Dionigi schiera un prudente 4-1-4-1 con Sabelli a destra, Mangraviti e Mateju, a sinistra Martella.