Res Roma 0 Brescia CF 3

Postato in Brescia calcio Femminile

Res Roma 0 Brescia CF 3

Ufficio stampa CBF. Dopo un primo tempo influenzato dal caldo e dalla tensione il Brescia Calcio Femminile vince 3-0 in trasferta sul campo della Res Roma e risponde alla Juventus vittoriosa in casa per 2-1 contro il Ravenna.

Grazie a questa vittoria il Brescia Calcio Femminile continua a coltivare il sogno scudetto e si può concentrare al meglio alla trasferta di Coppa Italia contro le bianconere in programma mercoledì 2 maggio.

LA CRONACA
Primo tempo brutto da parte del Brescia Calcio Femminile, con le leonesse che patiscono il gran caldo dell’Unicusano Stadium e il terreno in cattive condizioni, nonché l’obbligo di portare a casa tre punti.
Le leonesse tengono il pallino del gioco ma i fraseggi sono spesso imprecisi, con Girelli e compagne che faticano a impensierire realmente la porta di Pipitone.
Il primo vero pericolo per le padrone di casa arriva al 15′, con un colpo di testa di Girelli su corner di Giugliano dalla destra che Pipitone alza sopra la traversa.
Nel finale di primo tempo il BCF potrebbe andare in vantaggio per due volte. Prima con Giacinti al 42′, brava a calciare sul primo palo, ma Pipitone è reattiva, poi con Sabatino due minuti dopo, ma “Pippogol” spara fuori a lato da buona posizione dopo bel passaggio smarcante di Giacinti.
Nel secondo tempo il Brescia Calcio Femminile si scioglie e la manovra di squadra è tutta un’altra cosa.
Al 12′ st ecco il vantaggio: corner da destra di Giugliano e inserimento perfetto di Sabatino sul primo palo, bravissima a insaccare incrociando alla destra di Pipitone.
Sulle ali dell’entusiasmo e del buon gioco arrivano i gol che mettono in cassaforte il risultato.
Al 20′ Sikora entra in area e viene atterrata: dal dischetto capitan Girelli non sbaglia e fa 2-0.
Nove minuti dopo è la stessa Girelli a conquistarsi il secondo rigore che porta al definitivo 3-0. Il capitano sciorina uno stupendo doppio passo che porta al fallo in area della Res, ormai alle corde.
Ultimo quarto d’ora di piena gestione da parte delle leonesse, che fanno subentrare Tomaselli, Pettenuzzo e Heroum al posto di Giugliano, Mendes e Sikora e non corrono più nessun pericolo.
Al triplice fischio di Pezzopane è festa con i tifosi, giunti numerosi anche a Roma per sostenere le ragazze e come al solito protagonisti con il loro immancabile “terzo tempo”.
Grande soddisfazione da parte di mister Piovani nel post partita: “Vincere a Roma non era affatto scontato, visto che le giallorosse erano in cerca di punti salvezza. Dopo un primo tempo difficoltoso e in cui il caldo e il nervosismo hanno predominato sulla qualità del gioco, ci siamo riassestate e abbiamo fornito una prova egregia, che mi ha inorgoglito. A fine stagione è normale che la stanchezza si faccia sentire, ma stiamo continuando a combattere e a rispondere alle avversità. Il mio plauso personale va anche alle ragazze che oggi erano in panchina, hanno sempre sostenuto le compagne in campo e sono state fondamentali. C’è una grande unione di intenti e tutti remano dalla stessa parte, sono fiero di questa squadra”.

IL TABELLINO

RES ROMA-BRESCIA CALCIO FEMMINILE 0-3

RES ROMA: Pipitone, Romanzi (30’ st Mosca), Savini, Coluccini (35’ st Corrado), Nagni, Fracassi, Lommi, Labate, Ciccotti, Greggi, Simonetti. (Parnoffi, Natali, Graziosi, Pienzi, Cosentino). All.: Melillo.
BRESCIA CALCIO FEMMINILE: Marchitelli; Di Criscio, Fusetti, Hendrix; Sikora (40′ st Heroum), Girelli, Giugliano (30’ st Tomaselli), Daleszczyk, Mendes (37’ st Pettenuzzo); Giacinti, Sabatino. (Ceasar, Zanzi, Cacciamali, Ghisi). All.: Piovani.
ARBITRO: Pezzopane da L’Aquila.
RETI: st 12’ Sabatino, 20’ e 29’ Girelli.
NOTE: Giornata torrida. Spettatori 300 circa. Ammonite: Coluccini, Sikora. Recupero: 1’, 4’. Angoli: 9-1 Brescia.

  ,