Mozzanica 1 Brescia 1

Postato in Brescia calcio Femminile

Mozzanica 1 Brescia 1

ALBORGHETTI RIPRENDE GIRELLI, È 1-1 A MOZZANICA. Ufficio Stampa Brescia CF. Nella penultima giornata di campionato il Brescia è di scena a Mozzanica nel derby contro le bergamasche con Bertolini che conferma il terzetto di centrocampo composto da Rosucci, Eusebio e Girelli complici anche le assenze di Mele, comunque in panchina, Cernoia e Bonansea.

Le padrone di casa partono forte e già dopo soli due minuti Giacinti cerca di sorprendere Marchitelli con un pallonetto da fuori area su cui l’estrema biancoblu fa buona guardia.
Al 10’ è il Brescia ad avere la grande occasione per passare in vantaggio: Lenzini va al cross dalla destra su cui Gritti in uscita non è perfetta servendo in pratica la sfera a Tarenzi che di sinistro coglie in pieno la traversa. Al 13’ la risposta del Mozzanica: traversone dalla destra su cui si avventa Giacinti al limite dell’area piccola, sulla girata della numero nove interviene Gama deviando in angolo. E proprio dagli sviluppi del calcio piazzato è Stracchi ad andare alla conclusione da dentro l’area su cui si immola D’Adda sulla linea di porta. Due minuti dopo ancora Mozzanica con Giacinti: la girata della punta da centro area esce di poco a lato.
Si passa al 22’ quando su cross di Rizza dalla destra è Pirone sul secondo palo a superare nello stacco aereo Girelli non inquadrando però lo specchio della porta.
E’ l’ultimo sussulto della prima frazione di gioco, con la ripresa che si apre con una grande discesa di Lenzini al 9’ sulla destra, con l’esterna emiliana che va al cross su cui interviene Girelli a centro area non inquadrando però lo specchio della porta. Bertolini dopo aver inserito Serturni al 7’, sposta Girelli in attacco sostituendo Tarenzi con Mele al 23’ e un minuto dopo sull’ennesimo traversone di Lenzini è proprio Girelli a staccare di testa in area con il pallone che esce sopra la traversa.
La partita cala di ritmo con le due squadre che faticano a creare occasioni da rete, al 29’ mele tenta un rasoterra da fuori area su cui si distende Gritti. La partita si sblocca dieci minuti dopo quando Girelli prende palla sui venti metri, salta due avversarie e dal limite lascia partire un tiro a giro, su cui Gritti riesce solo a sfiorare, che termina la sua corsa in fondo alla rete. Il vantaggio biancoblu dura poco perché al 43’ su una punizione dai venti metri del Mozzanica l’arbitro ravvisa un intervento falloso di Girelli in barriera che costa il rigore al Brescia. Dagli undici metri non fallisce Alborghetti.
In pieno recupero il Brescia trova però ancora la via della rete: angolo di Serturini, il pallone giunge sul secondo palo dove Tyryshkina appena entrata lo mette a terra per Gama che di destro batte Gritti sul primo palo, l’arbitro ravvisa però un fallo di mano di Tyryshkina al momento dello stop ed annulla la marcatura.
Finisce in parità il derby tra Mozzanica e Brescia con la Fiorentina che vince con una giornata di anticipo lo scudetto.

MOZZANICA – BRESCIA 1-1
MOZZANICA (4-4-2): Gritti, Motta, Baldi (36’ st Tonani), Stracchi, Rizzon, Locatelli, Alborghetti, Rizza, Giacinti, Scarpellini, Pirone. A disp.: Capelletti, Pernigoni, Fusar Poli, Ledri, Pellegrinelli. All.: Garavaglia.
BRESCIA (3-5-2): Marchitelli; Gama, D’Adda, Salvai; Lenzini, Girelli, Eusebio, Rosucci (35’ st Tyryshkina), Fuselli (7’ st Serturini); Sabatino, Tarenzi (23’ st Mele). A disp.: Ceasar, Boglioni, Ghisi, Cacciamali. All.: Bertolini.
ARBITRO: Mansueto di Verona.
MARCATRICI: 39’ st Girelli, 44’ st Alborghetti rig..
AMMONITE: Fuselli, Scarpellini, Girelli.