Tavagnacco 1 Brescia 3

Postato in Brescia calcio Femminile

TAVAGNACCO – BRESCIA 1-3

TAVAGNACCO È ESPUGNATA, ORA L'ASSALTO ALLA VETTA. Ufficio Stampa Brescia CF. Sul difficile terreno di gioco di Tavagnacco il Brescia si presenta con un 3-5-2 che vede unica novità rispetto alla partita contro lo Jesina Bonansea sulla fascia in sostituzione di Manieri.

L’inizio di gara è per cuori forti con Clelland che al 2’ salta in area Salvai e va alla conclusione dal limite dell’area piccola trovando l’opposizione in angolo di Ceasar. Dalla bandierina va Brumana con Camporese che sul primo palo trova di testa la deviazione vincente superando Ceasar con una traiettoria beffarda.

Il Brescia si ricompone ed inizia a gestire il gioco faticando però a creare vere occasioni da rete fino al 19’ quando Sabatino lancia in velocità Bonansea sulla sinistra, l’esterna torinese salta in velocità tre avversarie entrando in area in diagonale prima di trafiggere Ferroli con un destro che entra a fil di palo.
Al 34’ nuova occasione per il Brescia: cross dalla destra di Fuselli su cui Sabatino va al colpo di testa sul secondo palo. Ferroli blocca la sfera.
A pochi secondi dall’intervallo è poi Tarenzi ad avere la grande opportunità per portare in vantaggio il Brescia, ma la punta non crede fin da subito sul lancio di Bonansea in profondità, dovendo rincorrere sul seguente retropassaggio di Martinelli a Ferroli, con il portiere che svirgola il pallone senza che Tarenzi riesca ad approfittarne.
Nella ripresa dopo due minuti il pallone buono capita sui piedi di Fuselli che, su un retropassaggio di Bonansea dalla linea di fondo, è libera in area, ma non riesce ad incocciare bene il pallone con Ferroli che para senza problemi.
Il 2-1 è però nell’area e giunge cinque minuti dopo: angolo dalla destra di Cernoia, colpo di testa a centro area di Girelli su cui interviene Ferroli deviando sulla traversa, ma sulla ribattuta è più veloce di tutte Bonansea che di testa sigla il sorpasso biancoblu.
Al 24’ la neo entrata Lenzini serve Tarenzi il cui tiro termina di poco a lato, mentre due minuti dopo è il Tavagnacco a sfiorare la rete del pareggio con Sardu che da buona posiziona non inquadra lo specchio della porta con Ceasar fuori dai pali.
Le biancoblu chiudono la partita al 39’ dopo una volata sulla sinistra di Bonansea che conquista calcio d’angolo. Dalla bandierina va la stessa numero undici che trova sul secondo palo pronta alla deviazione aerea Girelli per il 3-1.
Il Brescia resta così a meno tre dalla Fiorentina che proprio sabato prossimo farà visita alle biancoblu al Club Azzurri.

TAVAGNACCO – BRESCIA 1-3
TAVAGNACCO (4-3-3): Ferroli, Martinelli, Frizza, Filippozzi, Cecotti, Sardu, Paroni (30’ Del Stabile), Tuttino, Clelland, Brumana, Camporese. A disp.: Copetti, Pochero, Dri, Cotrer, Minutello, Donda. All.: Cassia.
BRESCIA (3-5-2): Ceasar; Gama, D’Adda, Salvai (43’ st Manieri); Bonansea, Cernoia, Mele, Girelli, Fuselli (20’ st Lenzini); Sabatino, Tarenzi (40’ st Tyryshkina). A disp.: Marchitelli, Ghisi, Eusebio, Serturini. All.: Bertolini.
ARBITRO: Villa di Rimini.
MARCATRICI: 3’ pt Camporese, 19’ pt Bonansea; 7’ st Bonansea, 39’ st Girelli.
AMMONITE: Martinelli, Tyryshkina.