Brescia 3 Res Roma 0

Postato in Brescia calcio Femminile

Brescia 3 Res Roma 0

IL BRESCIA BATTE LA ROMA E CONSOLIDA IL SECONDO POSTO
Ufficio Stampa Brescia CF. Ha l’obbligo dei tre punti il Brescia, ma la partita contro la Res Roma comincia subito in salita: nel riscaldamento si ferma Salvai con Bertolini costretta ad inserire Lenzini modificando lo schieramento tattico che passa da un 3-5-2 ad un 4-4-2 per diventare in corso d’opera un mobile 4-3-3. Rispetto alla gara vinta contro il San Zaccaria Mele viene schierata al centro della mediana, nonostante le non perfette condizioni fisiche, al posto di Tyryshkina.

Dopo sei minuti dal calcio d’inizio è proprio Mele a cercare la conclusione dalla distanza con il pallone che esce di poco a lato. Quattro minuti dopo sempre Mele da fuori va alla conclusione con Pipitone che si distende respingendo il pallone sui piedi di Tarenzi, il tiro della numero diciassette termina addosso all’estrema giallorossa che si salva. Al 16’ ancora un tiro dalla distanza, questa volta della capitana Cernoia, su cui Pipitone si salva deviando in angolo. La partita vede il Brescia gestire il gioco faticando però ad andare alla conclusione, il vantaggio arriva così al 34’ su un cross dalla destra di Girelli che assume una traiettoria beffarda per Pipitone, scavalcata dalla sfera, che termina la sua corsa in rete. E’ l’1-0 con cui si chiude il primo tempo.
Nella ripresa è ancora Mele a rendersi pericolosa con un tiro dalla distanza al 7’ che sfiora la parte superiore della traversa; Bertolini richiama Tarenzi inserendo Serturini, ed è proprio la neo entrata ad impegnare Pipitone al 22’ con u tiro da fuori area su cui l’estrema giallorossa si allunga deviando in angolo. Dalla bandierina va Bonansea con Girelli che stacca al centro dell’area trovando l’opposizione di Pipitone, brava ad alzare sopra la traversa. Al 31’ è una punizione di Cernoia dai venti metri ad impegnare Pipitone che respinge corto, il pallone giunge a Girelli la cui conclusione è murata in scivolata da Caruso. Il raddoppio è solo questione di minuti perché sul calcio d’angolo battuto da Cernoia al 38’ è ancora Girelli a svettare di testa in area indirizzando il pallone a fil di palo per il 2-0.
Un minuto dopo è Sabatino di piatto ad appoggiare in rete da centro area il pallone del 3-0. Al 41’ è Fracassi a salvare sulla linea il tiro di Sabatino che sarebbe valso il 4-0.
Il Brescia conquista l’ottava vittoria su otto incontro contro la Res Roma e consolida il secondo posto alle spalle della Fiorentina.

BRESCIA – RES ROMA 3-0
BRESCIA (4-4-2): Ceasar; Lenzini, Gama, D’Adda, Fuselli; Bonansea, Girelli, Mele, Cernoia (44’ st Ghisi); Sabatino (42’ st Tyryshkina), Tarenzi (9’ st Serturini). A disp.: Ghio, Manieri, Lenzini, Pezzotta. All.: Bertolini.
RES ROMA (4-3-3): Pipitone, Colini (30’ st Palombi), Coluccini, Nagni, Fracassi, Caruso, Ciccotti, Greggi, Giuliano (1’ st Spagnoli), Martinovic, Simonetti. A disp.: Parnoffi, Mosca, Picchi, Labate, Di Giammarino. All.: Melillo.
ARBITRO: Bianchi di Prato.
MARCATRICI: 34’ Girelli; 38’ st Girelli, 40’ Sabatino.

  ,