Jesina 2 Brescia 3

Postato in Brescia calcio Femminile

Bertolini Jesina 2 Brescia 3

IL BRESCIA SOFFRE, MA VINCE. Ufficio Stampa. Bertolini nella trasferta di Jesi contro la neopromossa jesina opta per un massiccio cambiamento nelle undici titolari dopo l’impegno europeo contro il Fortuna Hjorring, spazio a Ceasar in porta, Lenzini e Serturini sulle fasce, ad Eusebio in mezzo al campo, con Manieri che scala nel terzetto difensivo al posto di Gama e Tarenzi che rileva Fuselli in avanti.

 

Le biancoblu partono bene e dominano la partita fin dalle prime battute andando al tiro al 6’ con Lenzini che prova una conclusione a giro di destro dal limite su cui è pronta Guidi. Due minuti dopo scambio al limite dell’area tra Tarenzi e Sabatino, la numero nove va al tiro, ma ancora una volta Guidi si oppone. Il vantaggio giunge al 15’: Tarenzi riceve dalla destra un traversone su cui è brava a stoppare di petto e coordinarsi per la semirovesciata che vale l’1-0. Al 23’ Sabatino appoggia di tacco per girelli al limite, la numero dieci è libera di controllare il pallone, ma la conclusione termina sul fondo; due minuti dopo Serturini centra dalla sinistra per Sabatino, brava a staccare di testa in area con il pallone che esce a fil di palo. Al 29’ ancora Sabatino contro Guidi, con la punta anticipata al momento del tiro. Il Brescia va incontro ad un blackout di cinque minuti appena superata la mezzora sfruttato al meglio dallo Jesina che trova la rete del pareggio. Al 33’ Ceasar blocca una conclusione da fuori area di Monterubbiano, trenta secondi dopo si oppone di piede al diagonale della stessa punta marchigiana, ma al 35’ nel tu per tu ancora con Monterubbiano subisce la rete che riporta in parità il risultato. La risposta del Brescia prima della fine del primo tempo è tutta in una conclusione alta di Serturini.
Bertolini cambia nell’intervallo inserendo Fuselli al posto di Serturini, ma lo Jesina sfrutta lo spazio sulla sinistra del Brescia e al 3’ con Monterubbiano brucia Manieri in velocità impegnando Ceasar che blocca in due tempi. Un minuto dopo arriva il sorpasso, cross dalla sinistra dello Jesina, sul secondo palo è sola Monterubbiano che di testa fa 2-1. Bertolini inserisce capitan Cernoia per Manieri al 12’ con Salvai che torna nella sua posizione naturale, Lenzini scende a coprire il ruolo di centrale di destra e Girelli che sala in linea con Sabatino e Tarenzi per un 3-4-3. Il Brescia riconquista metri sul campo al 18’ vede Tarenzi atterrata in area con l’arbitro che assegna il calcio di rigore; dagli undici metri Girelli no sbaglia per il 2-2. Al 21’ Cernoia entra in area dalla sinistra lasciando partire u fendente che piega le mani a Guidi, ma non trova nessuna deviazione sul secondo palo. Il Brescia ribalta il risultato al 35’ dopo un’azione insistita sulla destra, Cernoia di testa dal limite rimette in mezzo per Tarenzi che vede la prima conclusione respinta dal portiere, la seconda dalla traversa con il pallone che giunge a Girelli ad due metri dalla porta. Di testa la numero dieci non sbaglia. Il Brescia potrebbe allungare subito dopo, ma Sabatino prima si fa ipnotizzare da Guidi nell’uno contro uno, poi sottoporta manca la deviazione con il pallone. Al 40’ ancora Guidi respinge in angolo un tiro di Tarenzi. A due dalla fine è Cuciniello ad anticipare Sabatino di testa a porta vuota sulla punizione di Cernoia; è poi Ceasar a salvare su Monterubbiano al 45’, mantenendo intatto il vantaggio del Brescia che conquista così i tre punti.

JESINA – BRESCIA 2-3
JESINA (4-5-1): Guidi, Mosca, De Sanctis, Scarponi (17’ st Becci), Alunno, Cuciniello, Vagnini, Catena, Polli, Battistoni (25’ st Porcarelli), Monterubbiano. A disp.: Cantori, Fiorella, Fontana, Campesi, Piergallini. All.: Giugliano.
BRESCIA (3-4-1-2): Ceasar; Salvai, D’Adda, Manieri; (12’ st Cernoia) Lenzini, Eusebio, Mele (30’ st Bonansea), Serturini (1’ st Fuselli); Girelli; Tarenzi, Sabatino. A disp.: Marchitelli, Gama, Ghisi. All.: Bertolini.
ARBITRO: Borriello di Arezzo.
MARCATRICI: 15’ pt Tarenzi, 35’ pt Monterubbiano; 4’ st Monterubbiano, 18’ st Girelli rig., 35’ st Girelli.
AMMONITE: Salvai, Mele.

  ,