San Zaccaria 2 Brescia 4

Postato in Brescia calcio Femminile

 Martina Rosucci foto Venezia

BRESCIA, TRE PUNTI CON PAURA. Ufficio Stampa BCF. Bertolini recupera Cernoia, che fa il suo esordio stagionale in campionato nonostante le non perfette condizioni, schierando la squadra lungo il collaudato 3-4-1-2 già riproposto contro il Medyk Konin in Champions League. Bonansea fa coppia in avanti con Sabatino, dietro di loro Girelli con Fuselli e Manieri sugli esterni vista l’assenza di Mele in mezzo che porta Cernoia a giocare al fianco di Rosucci.


L’inizio è dei migliori con le biancoblu che dopo soli quattro minuti passano in vantaggio: angolo dalla destra battuto da Cernoia con Gama appostata sul secondo palo brava a depositare in rete il pallone dell’1-0. Il vantaggio dura però lo spazio di un quarto d’oro visto che il San Zaccaria sorprende la retroguardia bresciana con Principi che sola in area calibra un perfetto pallonetto che termina la propria corsa alle spalle di Marchitelli per l’1-1. La risposta del Brescia è immediata con Manieri che un minuto dopo va alla conclusione dalla distanza lambendo il palo alla sinistra di Tampieri. La squadra di Bertolini sfiora il nuovo vantaggio al 31’ quando da un angolo di Bonansea è ancora Gama a trovarsi sola sul secondo palo senza però riuscire a deviare il pallone in rete. Al 36’ Manieri va al cross dalla sinistra trovando libera in area Sabatino, lo stop della numero nove è eccellente, ma il destro non inquadra lo specchio della porta da buona posizione. Due minuti dopo è Salvai a sfiorare la rete con un gran tiro dal limite che si stampa sulla traversa; il San Zaccaria risponde al 39’ ancora con principi dal limite che trova pronta Marchitelli alla parata. Il Brescia preme e al 42’ va in rete: cross di Fuselli dalla destra, sul secondo palo sponda di testa di Sabatino per Girelli che devia ancora in rete di testa. L’arbitro annulla però per fuorigioco della punta. Il vantaggio è però nell’aria e giunge al 44’: Bonansea riceve palla al limite dell’area, mette a sedere in un fazzoletto tre avversarie trovando la parziale opposizione di Tampieri in uscita disperata, il pallone però resta lì e in scivolata la torinese segna il 2-1 biancoblu con cui si chiude il primo tempo.
La seconda frazione di gioco vede poche emozioni fino al quarto d’ora quando il San Zaccaria va al tiro dalla distanza con Longato, al 16’, che termina alto. Il Brescia risponde subito con un tiro di Cernoia dal limite che termina di poco a lato, mentre al 19’ Bonansea segna la sua personale doppietta ricevendo palla sui venti metri da Girelli prima di scartare due avversarie ed indirizzare la sfera sul palo lontano che spinge il pallone in rete per il 3-1. Un minuto dopo il Brescia potrebbe chiudere l’incontro, ma la deviazione in rete di Sabatino su cross di Bonansea è resa vana dall’arbitro che ravvisa una sospetta posizione di fuorigioco. Al 24’ è Manieri ad andare al cross per Sabatino che incorna di testa con il palo che ribatte la conclusione. Al 35’ da angolo di Cernoia, testa di Girelli, devia ancora di testa Rosucci sotto porta con il pallone che sbatte sulla traversa e poi sulla linea prima che l’arbitro fermi tutto per fuorigioco; due minuti dopo scende il gelo sul terreno di gioco per l’infortunio di Rosucci che esce in barella dopo uno scontro di gioco in cui il ginocchio compie u movimento innaturale. Il San Zaccaria approfitta subito del momento di sbandamento del Brescia e al 42’ accorcia con un tiro dal limite di Principi che termina nel sette. Il gol della sicurezza lo mette a segno al terzo di recupero Girelli co un piatto destro che supera Tampieri.

SAN ZACCARIA – BRESCIA 2-4
SAN ZACCARIA (4-4-2): Tampieri, Quadrelli, Tucceri Cimini, Venturini, Pondini, Shauna (26’ st Barbieri), Moscia (30’ st Filippi), Casadio, Principi, Longato (37’ st Zandomenichi), Baldini. A disp.: Montanari, Pastore, Cimatti, Razzolini. All.: Nardozza.
BRESCIA (3-4-1-2): Marchitelli; Gama, D’Adda, Salvai; Fuselli (26’ st Eusebio), Cernoia, Rosucci (40’ st Ghisi), Manieri; Girelli; Sabatino, Bonansea (32’ st Tarenzi). A disp.: Ceasar, Cacciamali, Pezzotta. All.: Bertolini.
ARBITRO: Andreano di Prato.
MARCATRICI: 4’ pt Gama, 19’ pt Principi, 44’ pt Bonansea; 19’ st Bonansea; 42’ st Principi. 48’ st Gireli.
AMMONITA: Quadrelli, Cernoia..

  ,