Brescia 1 Fortuna Hjorring 0

Postato in Brescia calcio Femminile

Il dubbio della vigilia relativo all'attacco biancoblu viene sciolto da Milena Bertolini che contro le danesi del Fortuna Hjørring decide di schierare Sabatino e Tarenzi in avanti assistite da Girelli trequartista. Pronti via, il Brescia trova subito il gol con Daniela Sabatino.

Dopo soli cinquanta secondi le rondinelle conquistano un calcio d'angolo, della battuta s'incarica Bonansea che calcia sul primo palo dove s'inserisce Sabatino che di testa insacca la sfera sul secondo palo. 

Il Fortuna sembra non accusare il colpo e già al 4' si fa vedere con una conclusione da fuori area sugli sviluppi di angolo, ma Ceasar para senza difficoltà.

Il Fortuna gioca bene i primi quindici minuti provando a impostare il proprio gioco palla a terra. Dal 19', però, sale in cattedra il Brescia che si rende pericoloso ancora da un calcio d'angolo. Passa un minuto e Bonansea si accentra dalla sinistra e calcia in porta, ma la palla colpisce la schiena di Sabatino.

Al 23' primo cambio della partita ad opera del Fortuna Hjørring che sostituisce l'infortunata Rask con la compagna Igbo.

Al 25' Cernoia si mette in proprio e lascia un partire un sinistro pericoloso che sibila sul secondo palo. Al 27' ancora Brescia: Cernoia serve in area Sabatino che tenta la conclusione al volo, la palla arriva a Tarenzi che stoppa e calcia, ma la palla termina sopra la traversa. Si passa al 36' con Sabatino che recupera un bel pallone sulla trequarti e calcia subito provando a sorprendere il portiere fuori dai pali, ma la mira non è precisa.

Al 37' ottimo assist della centrocampista danese per la compagna Nadim che manca di un soffio l'aggancio dentro l'area. Un minuto più tardi si rifanno vedere le danesi con un cross pericoloso dalla destra, ma la difesa biancoblu riesce a spazzare. Le ultime due occasioni del primo tempo portano la firma del Brescia: prima al 42' con una gran conclusione dai 30 metri di Cernoia su assist di Girelli, ma la palla manca il bersaglio non di molto. Al 44' è il turno di Girelli che prova a calciare sul primo palo da dentro area ma Bledsoe fa buona guardia.

Il secondo tempo si riapre con Alborghetti al posto di Tarenzi così il Brescia cambia modulo e passa al 3-5-2.

La prima occasione è del Brescia dopo soli sessanta secondi con Sabatino che colpisce di testa dopo un tiro di Girelli deviato con il pallone che va fuori di poco. Al 7' percussione sulla sinistra di Gama, di tacco il terzino serve Bonansea che tenta la conclusione ma il pallone termina alto.

Al 15' ci prova il Fortuna sugli sviluppi di un angolo, ma Ceasar è brava a neutralizzare la conclusione delle danesi. Due minuti più tardi Gama si rende protagonista di un gran recupero su Nadim e salva il risultato permettendo l'intervento in uscita di Ceasar.

Al 26' il Fortuna si rende pericoloso ancora dagli sviluppi di un angolo, sempre con una conclusione da fuori, Ceasar è attenta e blocca la sfera. Dieci minuti più tardi torna a farsi vedere il Fortuna con una conclusione da dentro area, ma la sfera colpisce la rete esterna. Passano pochi secondi e arriva la prima e unica ammonizione della partita ai danni di Linari che commette un fallo al limite dell'area.

Al 40' azione solitaria sulla destra di Cernoia che dal limite ci prova di sinistro ma la palla termina sopra la traversa.

Il Fortuna tenta l'assalto finale creando qualche pericolo con paio di calci d'angolo, ma dopo tre minuti di recupero l'arbitro fischia la fine della partita che fa gioire il pubblico biancoblu presente sugli spalti.

Brescia CF Ufficio Stampa

BRESCIA - FORTUNA HJØRRING 1-0

BRESCIA (3-4-1-2): Ceasar; Gama, D'Adda, Linari; Cernoia, Rosucci, Eusebio, Bonansea; Girelli (41' st Serturini); Tarenzi (1' st Alborghetti), Sabatino. A disp.: Vangelisti, Boattin, Lenzini, Mele, Martani. All.: Bertolini.

FORTUNA HJØRRING (4-2-3-1): Bledsoe; Gewitz (20' st Payne), Frausing, Damjanović, Tamires; Jensen, Rask (23' pt Igbo); Thøgersen, Hansen, Heroum (31' St Cordia); Nadim. A disp.: Baldwin, Olar, Vangsgaard, Madsen. All.: Sørensen

ARBITRO: Steinhaud (GER).

MARCATRICE: 1' pt Sabatino.

AMMONITA: Linari.

  ,