Cueno 0 Brescia 3

Postato in Brescia calcio Femminile

Gara di inaugurazione della stagione 2014/2015 per il Brescia che affronta in trasferta la matricola terribile Cuneo. Il primo tappo parte subito tirato, poche emozioni e squadre ben disposte in campo, a tal punto da annullarsi. Il Cuneo attende e cerca di ripartire, il Brescia fa possesso e cerca dei varchi. Nasuti trova con un bel lancio per l’accorrente Costi che di prima intenzione calcia verso la porta ma l’arbitro fischia fuorigioco.

Brescia Calcio Femminile lancia l’Azionariato Popolare

Postato in Brescia calcio Femminile

>

Brescia Calcio Femminile in Champions League

Postato in Brescia calcio Femminile



Crudele la sorte che si abbatte sul Brescia, ”la pallina viola” infatti ha contenuto forse la peggiore delle sorprese: il Lione. La squadra del presidente Paul Piemontese, annovera tra le sue fila alcune tra le migliori giocatrici del mondo: Renard, Recib, Schelin e Le Sommer su tutte. Sfida dunque proibitiva, ma che nasconde sotto il velo di difficoltà un viso non troppo corrucciato. Le leonesse partono con gli sfavori del pronostico e questo dato non è da considerarsi per forza un male, anzi, sarà possibile affrontare la gara con la mente libera e la sola voglia di giocarsela contro le più forti. Affrontare una formazione così importante non può far altro che dare lustro non solo alle nostre atlete ma anche al club, già rincorso da canali mediatici internazionali. Sarà un’esperienza importante e prestigiosa da vivere con entusiasmo e voglia di fare bene, se poi le nostre ragazze faranno il colpaccio già nel match casalingo saremo ben lieti di festeggiare come si deve! FORZA BRESCIA

Il Brescia vince così la sua prima Supercoppa italiana

Postato in Brescia calcio Femminile

Il match si sblocca nel secondo tempo, quando al minuto 63 il Tavagnacco passa in vantaggio con Gloria Frizza, lesta a riprendere una respinta corta di Chiara Marchitelli. Le campionesse d'Italia trovano il pareggio al minuto 82 con Daniela Sabatino, che riprende un tiro di Valentina Cernoia respinto da Sara Penzo. La gara termina uno a uno e così si va ai calci di rigore: dopo un errore per parte, con Paola Brumana e Barbara Bonansea entrambi parati, l'errore decisivo è di Elisa Camporese, che al quinto tiro centra il palo.

  ,