Brescia Calcio news

  • Al Rigamonti torna il campionato di serie B, con la sfida al Venezia per la formazione di Lopez che propone il collaudato 4-3-1-2: Joronen tra i pali, con i giovani Mangraviti e Papetti difensori centrali, ai lati Sabelli e Mateju, Labojko (unico nuovo acquisto in campo rispetto alla serie A) davanti alla difesa, alla Tonali, Bisoli e Dessena a centrocampo, Spalek dietro le punte Ayè e Donnarumma.

  • Il Brescia di Lopez gioca a Cosenza con un iniziale 4-3-2-1, davanti a Joronen i due centrali Papetti e Chancellor, ai lati Sabelli e Mangraviti, in mezzo al campo Ndoj, Lobojko e Dessena, dietro l' unica punta Ajè, Spalek e Jagiello.

  • Primo tempo equilibrato a Mompiano dove Brescia ed Entella si annullano a vicenda palesando troppi errori nell' impostazione della manovra che favoriscono le difese. Solo Ayè è pericoloso al 1' quando segna, ma è pizzicato in fuorigioco, millimetrico.

  • Il Brescia si presenta a Verona, sponda Chievo con la solita rosa ridotta aggravata dal forfait di Donnarumma sostituito da Zmhral. Chievo aggressivo in avvio, ma produce solo un' occasione con l' ex Viviani che conclude a lato di Joronen.

  • Ottimo primo tempo al Rigamonti per la squadra di Lopez. Con una rosa falcidiata da infortuni e virus cinese, le rondinelle sbloccano subito il risultato con una grande azione ispirata da Spalek che serve Ayè in area, splendido assist per l' accorrente Ndoy che insacca.

Brescia Calcio Femminile news

  • Arriva il terzo pareggio consecutivo per il Brescia Calcio Femminile nella 7a giornata della Serie B femminile: sul campo amico di Rodengo Saiano le Leonesse pareggiano 1-1 contro l’Orobica. In gol con Gaia Farina nel primo tempo, le biancoblu costruiscono diverse palle gol ma non riescono a concretizzarle: nella parte finale del match arriva il pareggio delle bergamasche con Airola. Preoccupazione per le condizioni di Cristina Merli, uscita a metà primo tempo per un infortunio muscolare: le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni.

  • Secondo pareggio esterno consecutivo per il Brescia Calcio Femminile, che sull’ostico campo del Ravenna coglie un punto prezioso al termine di una partita molto combattuta. Ancora una rimonta per le Leonesse dopo quella di sette giorni fa contro la Lazio: alla rete di Giovagnoli ha risposto Cristina Merli alla mezz’ora della ripresa.

  • Una partita incredibile, difficilmente descrivibile per quantità di emozioni, un vero e proprio ottovolante di stati d’animo, di situazioni, di ribaltamenti. Con un denominatore comune: il grande cuore, lo spirito di sacrificio, la voglia di aiutarsi reciproca, l’abnegazione e il desiderio di non mollare mai delle Leonesse del Brescia Calcio Femminile, che in casa della Lazio escono meritatamente con un punto dopo il 3-3 finale.

  • Arriva con il Chievo Verona la prima sconfitta in campionato del Brescia Calcio Femminile in Serie B: sul campo di Rodengo le clivensi si impongono per 4-1 grazie alle reti di Peretti e Pecchini nel primo tempo e nella ripresa la doppietta di Mascanzoni a cavallo della mezz’ora. Per le Leonesse in gol Previtali su rigore nel finale di prima frazione di gioco.

  • E’ un Brescia tutto cuore quello che porta via tre punti pesantissimi dal campo del Tavagnacco nella terza giornata della Serie B femminile: a decidere la partita, una vera e propria grande classica del calcio femminile italiano, il gol del difensore centrale Elisa Galbiati (alla sua prima rete con la maglia delle Leonesse) di testa su azione di corner dopo due minuti. Poi una difesa granitica (ancora imbattuta in Serie B) e una grande prova collettiva di applicazione tattica, spirito di sacrificio e voglia di vincere ha fatto il resto.